fbpx

Insieme a Marco Squicciarini al Training Faculty Course

Si è conclusa da qualche ora un’altra importante collaborazione con ITC Squicciarini Rescue: l’aggiornamento Istruttori AHA organizzato all’interno dell’Hotel Savoy a Roma del 28 Settembre 2019. Noi di SoFraPa abbiamo messo a disposizione di tutti i partecipanti all’evento una selezione della migliore tecnologia per la formazione laica e sanitaria alla gestione dell’emergenza medica, offrendo inoltre a tutti loro l’opportunità di vedere, ma anche provare, tutti i migliori Manichini RCP e Simulatori Medici Avanzati.

Se stai organizzando anche tu un evento oppure un corso di formazione, e necessiti del giusto numero di postazioni per garantire il materiale didattico a tutti gli allievi partecipanti, contattaci per conoscere le nostre formule di Noleggio a Breve Termime e Noleggio Operativo, oppure consulta la sezione Primo Soccorso del nostro sito, per conoscere tutte le caratteristiche di questa nostra importantissima area operativa.

Buzzy® – Dispositivo per la gestione naturale del dolore

Buzzy ®  è il rivoluzionario dispositivo antidolorifico, nato per la gestione naturale del dolore acuto e cronico e dell’agofobia, che ha cambiato il modo di affrontare procedure sanitarie invasive spesso sgradite dai pazienti quali prelievi, infusioni e iniezioni. Buzzy® si è rivelato molto amato dai bambini ma anche dagli adulti. Grazie a Buzzy® si può evitare la somministrazione di antidolorifici chimici e pomate anestetiche con evidente risparmio economico e di tempo.

Che cos’è?
Buzzy ® è un piccolo dispositivo vibrante a forma di ape o coccinella provvisto di ali in gel da utilizzare congelate che, posizionato tra il punto di inserzione dell’ago o la parte dolente e la testa del paziente, confonde il messaggio doloroso che viaggia dalle terminazioni nervose al cervello, fino alla completa eliminazione del dolore.

 

 

Le origini di Buzzy®
La dottoressa statunitense Amy Baxter, pediatra e ricercatrice specializzata nel controllo del dolore, fonda la MMJ nel 2006 e lancia su mercato americano il primo Buzzy ® nel 2009. Oggi più di 5.000 cliniche e ospedali hanno già adottato Buzzy ®  e gli studi che riguardano e confermano la sua efficacia sono in continuo aumento. La MMJ Labs ha ottenuto diversi riconoscimenti ufficiali per il suo operato, conquistando premi di alto prestigio quali Medical Design Excellence Award, Small Business Blue Ribbon erogato dalla Camera di Commercio statunitense nel 2015, Top Ten Innovation Companies in Georgia (USA), Georgia RockStar of Entrepreneurship e Georgia GLOBE per lo sviluppo dell’esportazione internazionale.

Come funziona?
Il funzionamento di Buzzy ® si basa sulla “Teoria del Cancello”, meglio nota con il suo nome inglese Gate Control Theory, secondo cui la conduzione del dolore attraverso le fibre nervose fino al cervello può essere ostacolata inviando altre sensazioni attraverso gli stessi canali. Quando i nervi ricevono segnali non dolorosi, come la vibrazione o il freddo, il cervello “chiude il cancello” ai segnali di dolore. Detto in maniera più semplice, i segnali di vibrazione e freddo emessi da Buzzy ®  arrivano al cervello attraverso lo stesso percorso dei segnali nervosi di dolore e paura. Durante un prelievo ematico o un’infusione, per esempio, tutti e quattro i segnali (vibrazione, freddo, dolore e paura) si muovono verso il cervello per portargli il proprio messaggio e fare in modo che quest’ultimo possa mettere in atto la reazione più idonea al segnale ricevuto. Mentre i messaggi di dolore e paura utilizzano un canale sottile e lento, il freddo e le vibrazioni percorrono un canale ampio e veloce: i quattro segnali nervosi convergono in una strettoia provvista di un cancello che lascia passare solo quelli più rapidi e forti, ovvero vibrazioni e freddo. Per questo motivo, le vibrazioni e il freddo di Buzzy ® battono sul tempo dolore e paura.

Quando si usa?
Buzzy ®  è di aiuto in tantissime situazioni in cui sia necessario gestire il dolore: ovunque ci sia l’impiego di un ago (iniezioni, prelievi ematici, test glicemici e infusioni), in presenza di dolore acuto o cronico, come per es., artrite, cervicalgia, gonalgia, fascite plantare, tensioni muscolari, morbo di Chron, tunnel carpale, punture e morsi di insetto, e per alleviare i fastidi causati da cure dentistiche, procedure laser, trattamenti cosmetici (botox), crioterapia, realizzazione e rimozioni di tatuaggi e molto altro.

Come si usa?
In linea generale, Buzzy ®  deve sempre avere l’estremità superiore in direzione del cervello o della spina dorsale del paziente e l’estremità inferiore più vicina al punto da trattare o alla parte dolente.

Buzzy ®  funziona in maniera eccellente se:
• Viene posizionato appena al di sopra della parte da trattare (punto in cui si dovrà inserire l’ago o effettuare il trattamento) per i 30-60 secondi che precedono la procedura;
• Viene spostato, al momento in cui comincia la procedura, di un paio di centimetri più in alto o leggermente di lato a seconda dell’area cutanea interessata (dermatoma).

Step da eseguire per l’uso corretto di Buzzy ® :

  • Inserire le ali preventivamente congelate, nell’apposito alloggio sul retro del dispositivo;
  • Accendere Buzzy ® ;
  • Collocare Buzzy® a monte del punto doloroso e bloccarlo con il laccio in dotazione o chiedere al paziente (se bambino piccolo, a un suo genitore) di tenerlo premuto sulla cute (la testa di Buzzy ®  è rivolta in direzione della testa del paziente);
  • Procedere con il prelievo, l’iniezione o l’intervento che occorre eseguire.

NOTA: Se stiamo trattando un bambino, non dimenticare di avvertirlo di aver terminato la procedura.

Buzzy ® in pediatria 

Si consiglia di presentare Buzzy ® al bambino come se fosse un nuovo compagno di gioco, spiegando come funziona e lasciando che il bambino ci giochi azionando la vibrazione fino a familiarizzare con esso. Per bambini di età inferiore ai 6 mesi, è consigliabile utilizzare Buzzy ®  senza ali. Se le ali congelate dovessero risultare troppo fredde, è sufficiente tenerle in mano qualche istante per abbassare leggermente la loro temperatura.

Buzzy ®  è stato creato per i bambini ma il suo effetto benefico si estende anche a chi gli sta intorno:

  • Il bambino, in assenza di dolore, vivrà serenamente la situazione e non rischierà, a lungo termine, di sviluppare la fobia da ago;
  • I genitori non vivranno con frustrazione l’esperienza poiché il bambino non si dispererà né proverà dolore;
  • I professionisti sanitari potranno operare in un ambiente sereno, risparmiando anche molto tempo nell’esecuzione della procedura.

 

Quali sono i modelli di Buzzy ®?
Buzzy ®  è disponibile nelle versioni Healthcare (per professionisti sanitari) e Personal (per uso personale casalingo), ciascuna declinata nelle misure Mini e XL:

* Decadimento della garanzia se il dispositivo di tipo Personal viene utilizzato in ambiente sanitario.

Buzzy ® tranquillizza il paziente e supporta il sanitario durante procedure invasive ed è un valido ausilio in tutte le situazioni in cui occorra gestire il dolore in casa e in maniera del tutto autonoma.

 

Per maggiori informazioni visita il sito dedicato: www.buzzy-italia.it

Giornata Mondiale del Cuore: 28-29 Settembre, Torino

L’associazione Italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco” Onlus, presenta, in occasione della Giornata Mondiale del Cuore: World Heart Day. Un evento che vedrà impegnate contemporaneamente diverse città su questo importantissimo tema: Torino, Piacenza, Caselle Torinese, Rivoli, Pinerolo e Cameri. L’associazione è nata il 27 Gennaio 2016, in memoria del giovane studente Lorenzo Greco, che nel Febbrario 2014 morì a causa di un arresto cardiaco in classe.

La scorsa edizione ha registrato 20.000 visitatori, tra cui 1200 cittadini impegnati in lezioni di Primo Soccorso Adulto e Pediatrico. Durante questa giornata si celebrerà l’importanza della Salute del Cuore, attraverso attività di Prevenzione e Promozione della Salute: come controlli sanitari, sensibilizzazione e informazione sugli stili di vita sani, lezioni e dimostrazioni di Primo Soccorso e Uso Defibrillatore, ovviamente in collaborazione con diverse realtà presenti sul territorio.

In occasione della Giornata Mondiale del Cuore, saranno celebrati e presentati gli Heart Heroes: persone provenienti da tutti i ceti sociali che hanno dimostrato impegno, coraggio, empatia e cura, per la salute dei propri cuori e dei propri cari. Dai professionisti coinvolti nella ricerca cardiologica e nell’assistenza sanitaria, fino a gente comune, come insegnanti ed educatori, politici e dirigenti, che hanno dimostrato di tenere alla salute del cuore ed averne compreso l’importanza.

Sofrapa sarà presente in qualità di partner tecnico, allestendo un’aula ACLS insieme ai prodotti ISimulate: le tecnologiche piattaforme di simulazione medica più avanzate attualmente in commercio.

Diventa un Eroe del Cuore anche tu. Fai la tua Promessa.

Training Center Faculty Course con Marco Squicciarini

28 Settembre, Roma, Hotel Savoy. Training Center Faculty Course of American Heart Association: un aggiornamento obbligatorio per tutti i Formatori di Istruttori BLS-Hcp (+ Aed) e HS, diretto dalla Dott.ssa Marida Straccia. L’evento è stato organizzato dall’ITC- AHA Squicciarini Rescue del Dott. Marco Squicciarini.

SoFraPa sarà presente, nell’adiacente Sala Trevi, con un’esposizione di simulatori medici per la formazione ad una RCP di qualità e alla gestione dell’Emergenza Medica. In attesa dell’evento, puoi visitare le sezioni Primo Soccorso o Simulazione Medica del nostro sito.

Come noleggiare Simulatori Medici o Manichini per Addestramento

La nostra formula di Noleggio, già largamente utilizzata da molte realtà del territorio italiano, è ormai un punto fermo della nostra proposta commerciale. SoFraPa permette infatti a chiunque di noleggiare, per un breve o lungo periodo:

  • Materiale Didattico di Primo Soccorso
  • Simulatori Medici Avanzati
  • Manichini da Addestramento e Simulatori Antincendio

Una vera e propria fornitura temporanea di tutti gli strumenti didattici necessari a realizzare il proprio evento formativo o un grande congresso, abbattendo drasticamente i costi di un simile investimento iniziale. Per conoscere l’elenco completo del materiale attualmente disponibile, Clicca qui.

Tra gli altri servizi di SoFraPa, ricordiamo inoltre il Noleggio Operativo di Simulatori Medici, Simulazione Chiavi in Mano, e l’inarrestabile Sofrapa Van.

Per info o preventivi gratuiti sui nostri servizi, invia subito una mail a info@sofrapa.it. Ti stiamo già aspettando con la soluzione più adatta alle tue necessità.

Buzzy® e L’efficacia del Dispositivo Antidolorifico Naturale nella gestione del dolore nel paziente pediatrico

Le procedure invasive, in particolare quelle che coinvolgono l’uso di aghi, possono generare ansia e dolore nei pazienti pediatrici. Pazienti con la fobia degli aghi, a causa del dolore, potrebbero essere riluttanti a sottoporsi a ulteriori procedure. Di fatto, l’uso degli aghi è una delle esperienze più traumatiche durante l’ospedalizzazione anche per i genitori dei piccoli pazienti.

Ci sono evidenze scientifiche che supportano l’utilizzo di metodi non farmacologici per il controllo del dolore nei bambini. Per “metodi non farmacologici” si intendono distrazione e analgesia crioterapeutica topica, metodi vantaggiosi in quanto risparmiano sui costi e possono essere impiegati in modo indipendente dagli infermieri. 

Metodi di distrazione durante la venipuntura pediatrica 

La distrazione è una strategia semplice per la gestione del dolore e può semplificare procedure ripetitive. Ciononostante, le evidenze circa la sua efficacia sono conflittuali. Sintetizzando, si può affermare che l’efficacia dei metodi di distrazione dipende dall’età dei bambini, dal temperamento e dagli interessi e che i mezzi passivi di distrazione (libri, immaginazione guidata, realtà virtuale, cartoni) sono più efficaci rispetto a quelli attivi (gioco interattivo). Inoltre, l’efficacia di una tecnica dipende anche dalla capacità di concentrazione del bambino. Uno studio del 2005 ha confermato la superiorità della distrazione passiva nella venipuntura. Nel 2012 uno studio al Gaslini di Genova ha evidenziato come le distrazioni audio-visive migliorino la gestione del dolore e la cooperazione dei bambini e la loro fiducia durante la venipuntura.

Di sicuro, le tecniche di distrazione sono superiori anche all’uso di medicinali anche se il meccanismo del controllo del dolore ottenuto dalle tecniche di distrazione non è ancora chiaro. Si ipotizza che possano alterare il percorso nocicettivo (dello stimolo doloroso) nel sistema nervoso, diminuendo la percezione del dolore. 

Vibrazione e analgesia crioterapeutica topica

La combinazione di vibrazione e analgesia crioterapeutica topica è largamente supportata nella letteratura scientifica come benefica per pazienti di differenti età. Queste tecniche abbattono i costi e sono riutilizzabili. Il dispositivo Buzzy® genera vibrazioni e sensazione di freddo che influenzano le fibre nocicettive αβ; queste stimolano la produzione di encefalina, un oppioide endogeno che blocca la trasmissione dei segnali di dolore al cervello. L’efficacia di Buzzy si basa sulla Gate Control Theory che asserisce che se i cancelli della nocicezione sono chiusi, non si avverte dolore. La sua efficacia è stata dimostrata sia nella venipuntura nei bambini sia in procedure dolorose negli adulti quali vaccinazioni, rimozione di schegge, interventi odontoiatrici. 

Buzzy® è stato anche usato per la prevenzione del dolore e dell’ansia durante le vaccinazioni. 

I risultati di un trial randomizzato indicano che la combinazione di Buzzy® e distraction cards riduce il dolore durante prelievi e cannulazioni venose senza effetti collaterali sulle procedure. 

Lo studio 

Il policlinico San Matteo di Pavia ha condotto, tra fine 2013 e inizio 2014, un interessante studio randomizzato e controllato sulla gestione del dolore e dell’ansia nei pazienti pediatrici tra i 5 e i 12 anni, durante la procedura di venipuntura.

L’obiettivo dello studio era quello di valutare due metodi non farmacologici durante la procedura:

  •             l’utilizzo delle vibrazioni abbinate all’analgesia crioterapeutica topica (utilizzando il dispositivo Buzzy®);
  •             la somministrazione dei cartoni animati durante la procedura per distrarre i piccoli pazienti dalla paura della procedura.

Sono stati presi in considerazione 150 bambini che dovevano essere sottoposti alla procedura di venipuntura e sono stati divisi in 4 gruppi:

  1. Il primo gruppo è stato sottoposto alla procedura senza l’utilizzo di alcun metodo per la gestione del dolore;
  2. Ai bambini del secondo gruppo è stata somministrata la procedura utilizzando il dispositivo Buzzy®;
  3. Il terzo gruppo ha potuto soltanto guardare i cartoni animati durante il trattamento;
  4.  Il quarto gruppo ha utilizzato Buzzy® in abbinamento alla visione dei cartoni animati.

I livelli di dolore e ansia nei bambini, nei genitori e negli infermieri sono stati valutati

attraverso scale di valutazione universalmente riconosciute e validate

Risultati

La percezione del dolore da parte dei bambini è stata minore nei gruppi in cui è stato praticato l’intervento per la gestione del dolore non farmacologico rispetto al gruppo che non ha ricevuto alcun intervento. 

In particolare, si è registrata una significativa differenza nella percezione del dolore nei gruppi di bambini che hanno potuto guardare i cartoni animati durante la procedura. L’ansia nei bambini e nei genitori è diminuita in modo netto nei gruppi con l’intervento per la gestione non farmacologica del dolore rispetto al gruppo dove non c’è stato intervento.

Conclusioni

Lo studio ha mostrato che i metodi non farmacologici di gestione di dolore e ansia applicati durante la venipuntura diminuiscono dolore e ansia nei bambini e ansia nei genitori rispetto alle procedure standard. 

In particolare si è visto che: 

  • Il metodo di distrazione con i cartoni animati è stato il più efficace in termini di diminuzione della percezione del dolore nei bambini; 
  • La combinazione Buzzy® + cartoni animati si è dimostrata meno efficace probabilmente a causa del fatto che i bambini si sono concentrati più su Buzzy® a scapito dei cartoni;
  • La distrazione audio-visiva, in particolare i cartoni animati, si è rivelata efficace in termini di percezione del dolore da parte dei bambini e cooperazione durante la venipuntura;
  • La combinazione Buzzy®+cartoni animati e solo Buzzy® sono più efficaci se il dolore del bambino viene valutato rispettivamente da infermieri e madri;
  • La combinazione Buzzy®+cartoni animati sembra essere meno efficace in termini di percezione del dolore se comparata a solo Buzzy® e ai soli cartoni animati;
  • Lo studio ha identificato che l’età è il principale fattore determinante associato all’efficacia. Buzzy® è molto efficace sui soggetti di età inferiore ai 9 anni mentre i bambini più grandi sembrano essere maggiormente distratti dai cartoni, in cui possono identificarsi con i protagonisti e focalizzarsi sulla storia;
  • C’è un miglioramento del coinvolgimento degli infermieri nell’approccio al paziente pediatrico.

Implicazioni Cliniche

Buzzy® si è dimostrato veloce e di facile utilizzo quanto i cartoni. Lo studio ha dimostrato che un intervento non farmacologico per diminuire le sensazioni dolorose nei bambini non allunga i tempi delle procedure e non ha effetti collaterali, essendo interamente controllato da infermieri e genitori. Gli infermieri dovrebbero essere consapevoli del ruolo che possono svolgere nello sviluppo psico-emotivo dei bambini. Nella pratica clinica è importante enfatizzare agli infermieri che procedure come la venipuntura posso causare un’esperienza di dolore e ansia e che quindi un intervento non farmacologico sul controllo del dolore, insieme a informazione adeguata all’età, può prevenire dolore e ansia nei bambini prima della venipuntura

I risultati dello studio mostrano che il cartone animato può essere usato per ridurre la percezione del dolore e Buzzy® per ridurre l’ansia negli infermieri e nei genitori.  

Implicazioni pratiche 

I metodi non farmacologici di gestione del dolore durante la venipuntura rappresentano un modo semplice per raggiungere e migliorare il livello di adesione al trattamento da parte dei bambini e dei genitori.

 

*Fonte:

Piera Bergomi, MSN,RN, Luigia Scudeller, MD, Serena Pintaldi, RN, Alberto Dal Molin, PhD, MSN, RN: Efficacy of non-pharmacological Methods of Pain Management in Children Undergoing Venipuncture in a Pediatric Outpatien Clinic: A Randomized Controlled Trial of Audiovisual Distraction and External Cold and Vibration; Journal of Pediatric Nursing 42 (2018) e66-e72; DOI: https://doi.org/10.1016/j.pedn.2018.04.011

Specialisti nella fornitura di Simulatori Medici, Manichini RCP e Materiale Didattico per la Formazione al Primo Soccorso, alla Gestione dell’Emergenza Medica e al Salvataggio.

Entra a far parte della #CommunitydiSoFraPa !

Headquarters:

Sofrapa Healthcare di Paolo Innocenti
Via Panciatichi, 106
50127 Firenze (FI)

  055 0982192
  055 7472669
  info@sofrapa.it

  Lunedì – Venerdì: 9:00 – 18:00
Sabato e Domenica: Chiusi