fbpx
Il debriefing è fondamentale per la formazione sanitaria.

L’importanza del debriefing nella formazione sanitaria

Il processo di debriefing, cioè il momento di revisione post esercitazione è diventato un tassello fondamentale per la formazione sanitaria. In questo articolo vediamo come questo si integri agli scenari di simulazione per garantire una preparazione solida agli operatori.

Debriefing come pensiero riflessivo

La simulazione ha compiuto numerosi passi avanti, soprattutto negli ultimi anni. Nel 2013, uno studio nazionale di multi-simulazione del NCSBN (National Council of State Boards of Nursing), ha evidenziato che nella formazione infermieristica la simulazione può sostituire le ore cliniche senza intaccare la formazione degli studenti. Oggi a beneficiare dei vantaggi della simulazione non sono solo le università ma anche le organizzazioni sanitarie. Per questo motivo, molti ospedali hanno iniziato a utilizzare la simulazione nei loro programmi di selezione e addestramento dei neoassunti e in tutto il processo di apprendimento e di verifica.

Il debriefing è fondamentale per la formazione sanitaria. La revisione delle performance degli studenti è divenuta, ormai, parte integrante della simulazione.

Nel debriefing si esercita il pensiero riflessivo, cioè un pensiero critico a un livello più profondo; un pensiero critico specificamente legato all’analisi e alla formulazione di giudizi su ciò che è appena successo. Il pensiero riflessivo è attivo, persistente e attento.

Nel momento in cui i discenti fanno un passo indietro per riguardare le proprie azioni e le tecniche usate, sono in grado di auto-criticarsi e imparare da soli.

“La riflessione è la considerazione cosciente del significato e dell’implicazione di un’azione e assimila competenze e attitudini a una conoscenza pre-esistente”.

La riflessione è importante perché può portare, in ultima analisi, a nuove e imprevedibili implicazioni. Il debriefing è la chiave per il passaggio al livello successivo dell’apprendimento nella simulazione.

Sessione di debriefing

Le 5 caratteristiche-chiave del processo di debriefing

Un debriefing efficace possiede le seguenti caratteristiche: 

  1. È facilitato da qualcuno che sia competente nel processo di debriefing.
  2. È condotto in un ambiente che supporta l’apprendimento, la confidenza, la fiducia, la comunicazione aperta, l’autoanalisi e la riflessione.
  3. La persona che conduce il debriefing ha osservato la simulazione.
  4. Si svolge secondo un ordine strutturato.
  5. È in sintonia con gli obiettivi e con i risultati dei partecipanti.

Nel debriefing spesso si usa una tecnologia piuttosto complessa (un insieme di telecamere, microfoni, software e manichini) ma molto user-friendly.

La stanza in cui si svolge il debriefing è uno spazio sicuro dove lo studente può riguardare e analizzare con l’istruttore la propria performance in una nuova prospettiva. Ciò può fare davvero la differenza davanti ai pazienti veri.

Ogni simulazione con fini formativi dovrebbe terminare con una sessione di debriefing per potenziare l’apprendimento e aumentare l’autostima dei discenti. Analizzare procedure e azioni compiute permette, infatti, una migliore comprensione di ciò che accade quando uno studente si trova con un paziente.

Soprattutto quando si apprendono tecniche salvavita, è fondamentale per gli studenti capire cosa abbiano eseguito correttamente e cosa no, tramite il debriefing. È inoltre molto utile che gli studenti imparino gli uni dagli altri, confrontino le best practice e identifichino anche le performance più scarse.

Fonte: http://blog.simtalkblog.com/blog/debriefing-in-simulation-reflective-thinking

Specialisti nella fornitura di Simulatori Medici, Manichini RCP e Materiale Didattico per la Formazione al Primo Soccorso, alla Gestione dell’Emergenza Medica e al Salvataggio.

Entra a far parte della #CommunitydiSoFraPa !

Headquarters:

Sofrapa Healthcare di Paolo Innocenti
Via Panciatichi, 106
50127 Firenze (FI)

  055 0982192
  055 7472669
  info@sofrapa.it

  Lunedì – Venerdì: 9:00 – 18:00
Sabato e Domenica: Chiusi